INTERVISTA AL PRESIDENTE NAZIONALE ANTONIO DIELLA

 

583007070_1280x721

ROMA 13-15 GENNAIO 2017

Durante le giornate di formazione per Animatori pellegrinaggi 2017,abbiamo colto l’occasione per intervistare il

Presidente Nazionale Antonio Diella

DOMANDA: Caro Presidente al termine del 2016, vuole fare un sintetico bilancio di questo anno trascorso?

E’ finito un anno associativo particolarmente delicato, che ha visto il rinnovo di tanti responsabili e di tante responsabilità; un anno nel quale sono stati impostati molti cambiamenti e sono state fatte delle scelte non semplici; un anno particolarmente difficile per la gravissima crisi finanziaria che ci siamo trovati ad affrontare; un anno in cui abbiamo lavorato tanto per i nostri pellegrinaggi e per la nostra unità.

DOMANDA:  Cosa si aspetta dal 2017?

Il 2017 sarà  assolutamente decisivo per l’associazione: ricollocare al centro del nostro impegno i pellegrinaggi con i malati, vivere nei nostri territori l’esperienza della “carità intelligente” (quella che risponde ai bisogni o li anticipa ma non li inventa !), impegnarci per una reale sobrietà della vita associativa e per reperire risorse economiche da porre al servizio dei pellegrinaggi, affrontare con decisione le situazioni debitorie interne ed esterne, risolvere le divisioni e bloccare il disimpegno di alcune, anche importanti, realtà territoriali …… questi saranno gli impegni più significativi del nostro servizio di responsabili. E poi e soprattutto, costruire e rafforzare l’unità e la collaborazione tra noi.

DOMANDA: rafforzare l’unità e la collaborazione non sempre è facile, a volte ci possono essere visioni diverse che portano a polemizzare su scelte e prospettive. Cosa ne pensa?  Continua a leggere “INTERVISTA AL PRESIDENTE NAZIONALE ANTONIO DIELLA”

Buon 2017

                                                    “L’UNITALSI è chiamata ad essere segno profetico e ad andare  contro                                                        la logica  dello scarto, aiutando i sofferenti ad essere  protagonisti nella                                                     società,nella Chiesa e anche nella stessa associazione.”  (Papa Francesco)

Care e Cari Soci, Volontari, Amici e Simpatizzanti,

a tutti Voi desidero inviare i migliori auguri per un sereno e fruttuoso 2017 e ringraziarvi di tutto quello che fate per l’UNITALSI: una realtà associativa che mette al centro della sua vita la carità vissuta come servizio gratuito da parte di tanti uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale.

Ricordando la sollecitazione del Santo Padre dobbiamo impegnarci ad essere sempre più protagonisti della vita unitalsiana  per affrontare insieme le nuove sfide che vogliamo impegnarci a promuovere accompagnati dall’approfondimento del Tema Pastorale 2017 “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente, e Santo è il suo nome”.» (Lc. 1,49). 

E per iniziare un proficuo nuovo anno, nel segno della partecipazione fraterna, inauguriamo questo nuovo strumento di  comunicazione e collegamento che ci permetterà di interagire condividendo informazioni,riflessioni, ragionamenti ed approfondimenti.

Vi invito quindi ad essere protagonisti diretti intervenendo nei vari post attraverso lo spazio riservato ai commenti.

Il  Presidente Unitalsi Emiliano Romagnola

Anna Maria Barbolini