Guida per i volontari Unitalsi : Lourdes notizie utili

            Cara e Caro Volontario

Ti ringraziamo fin da ora per aver deciso di venire in pellegrinaggio a Lourdes con l’Unitalsi Emiliano Romagnola. La tua disponibilità a svolgere un servizio a favore dei pellegrini più fragili può avere diverse motivazioni: hai fede e vuoi sperimentare il dono della speranza, stai cercando una risposta ad inquietudini, desideri fermarti e scendere dalla giostra del mondo in un luogo speciale, perfino per curiosità.

Per andare a Lourdes non è necessario essere credenti, Lourdes è un luogo speciale per tutti, che accoglie uomini e donne che arrivano da ogni dove, sani ed ammalati, giovani ed anziani, in una babele di lingue che si trasforma nella lingua comune dell’amore e della speranza. Un luogo dove ciascuno può trovare risposta a domande, a dubbi ed aspettative.

Il pellegrinaggio a Lourdes è una grande occasione di vita comunitaria, di incontro fraterno con coloro che sono ammalati e infermi, è spirito di servizio senza barriere. Il credente viene in pellegrinaggio a Lourdes per vivere la presenza viva del Signore, per venerare la Vergine ed i luoghi che hanno visto la sua presenza, per invocarne la grazia e ricevere benedizioni. A chi non ha il dono della fede Lourdes parlerà invece attraverso i volti degli infermi, i loro sorrisi radiosi anche se segnati dalla malattia, la liturgia comunitaria ed i meccanismi dell’accoglienza. Il pellegrinaggio a Lourdes è comunque liberatorio, avvicina a Dio ed alla Vergine oppure, molto più prosaicamente, ci mette dinanzi alle sofferenze ed alle infermità, riesce a farci ritrovare senso e coerenza alla nostra vita frettolosa e affannata.

Augurandoti un buon pellegrinaggio desideriamo, con questa guida offrirti alcuni informazioni e consigli per vivere al meglio questa forte esperienza di fraternità, carità, amore e condivisione.

Anna Maria Barbolini Presidente Sezione Unitalsi Emiliano Romagnola

 

LOURDES NOTIZIE UTILI PER I VOLONTARI UNITALSI