L’UNITALSI EMILIANO ROMAGNOLA A FIANCO DEI PAZIENTI ONCOLOGICI

Si svolgerà Venerdì 22 Marzo 2019 a Sassuolo,  presso lo Sporting Club locale, un’iniziativa promossa dall’Unitalsi Emiliano Romagnola e dal Centro Estetico Beauty Club  

dal titolo “QUALI SONO I  NUOVI BISOGNI DEL PAZIENTE ONCOLOGICO E LA SUA QUALITÀ DI VITA?” .

L’evento, patrocinato dal Comune di Sassuolo e dalla Fondazione Ospedale di Sassuolo, vuole approfondire due aspetti fondamentali per il benessere dei pazienti oncologici: la bellezza esteriore ed interiore.  

Ne parleranno  il Dott. Marco Tomassini, medico chirurgo, che relazionerà su 
” Estetica e Ben Essere , un nuovo progetto di vita, nel paziente oncologico ” e

e S.E.  Mons. Cavina, Vescovo della Diocesi di Carpi che ci relazionerà su

Il centuplo quaggiù:l’esperienza della gioia e della felicità

Il programma prevede alle ore 19 un primo momento di accoglienza con aperitivo,a seguire gli interventi  degli illustri ospiti e poi la cena durante la quali si potrà continuare a condividere riflessioni ed approfondimenti.

L’ Unitalsi Emiliano Romagnola, con il ricavato dell’iniziativa, vuole accompagnare nei propri  pellegrinaggio a Lourdes  i malati oncologici che desiderano vivere una forte  esperienza di fede, di speranza e di condivisione 

Please follow and like us:

Pellegrinaggio in Terra Santa

Pellegrinaggio in Terra Santa  dal 20 al 27 novembre 2019.

Nella Terra di Gesù, è un viaggio per un’esperienza indimenticabile. Per conoscere dove Gesù è nato, vissuto e morto, per poi risorgere. Un viaggio alla riscoperta della nostra fede. Il contatto diretto con i luoghi santi, le letture del Vangelo sul posto tramutano il pellegrinaggio in una crescita spirituale.

L’Unitalsi offre la possibilità di vivere l’esperienza unica del Pellegrinaggio in Terra Santa, nei luoghi custoditi da secoli dai Frati Francescani della Custodia che, con devozione e tenacia, lavorano mediando le numerose situazioni di conflitto, accogliendo migliaia di pellegrini ogni anno.
Quella striscia di terra è la terra promessa da Dio al popolo ebraico, la terra promessa ad Abramo e alla sua discendenza, è la terra in cui è nato, morto e risorto Gesù ed è anche la stessa terra in cui Maometto, profeta dell’Islam, giunse al termine del suo miracoloso viaggio e da cui misticamente ascese al cielo.

È una Terra Santa per gli ebrei, per i cristiani, per i musulmani: a Gerusalemme sorge il Muro occidentale del Tempio, luogo Santo e inviolabile per il popolo ebraico; in tempi antichissimi vi è stata edificata la Chiesa del Santo Sepolcro, centro della cristianità, luogo in cui è possibile sentire e vivere intensamente il mistero di morte e resurrezione di Gesù.

A Gerusalemme, inoltre, sorge la cupola della Roccia eretta in età omayyade nel luogo dove è cominciata, per la fede islamica, l’ascensione del profeta Maometto. Per ogni Cristiano il pellegrinaggio in Terra Santa rappresenta un momento privilegiato per l’incontro con il Signore, perché in quella striscia di terra Dio ha posato i suoi occhi per sempre, ha parlato all’uomo, ha stipulato un’alleanza nuova in Cristo che nessuna infedeltà, nessuna iniquità potrà più cancellare: questo ci raccontano quei luoghi Santi, da lì è iniziato il cammino di salvezza per ogni uomo che crede e spera.

La quota di partecipazione è stata fissata in € 1.270,00 – supplemento camera singola € 285,00.

Please follow and like us:

Pellegrinaggio Nazionale Unitalsi 2018

 

A poche giorni  dal Pellegrinaggio Nazionale il Presidente Nazionale Antonio DIELLA offre una traccia di riflessione sul senso del “mettersi in cammino” e del valore aggiunto di vivere l’esperienza di Lourdes con l’UNITALSI, nell’anno in cui l’associazione taglia il traguardo dei 115 anni e Lourdes ricorda il 160° anniversario delle apparizioni della Vergine a Bernadette Soubirous.

C’è ancora modo di iscriversi al Pellegrinaggio Nazionale Unitalsi. Contatta la tua sottosezione di appartenenza.

Please follow and like us:

Dal 22 al 28 agosto 2018 a Lourdes per un pellegrinaggio speciale.

Si terrà dal 22 al 28 agosto 2018 il  pellegrinaggio al santuario di Lourdes della Sezione Emiliano-Romagnola dell’UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). Quest’anno, questo importane momento per tutta la grande Famiglia unitalsiana dell’Emilia Romagna,  assume un  rilevante significato perché ricorre il 160° anniversario delle apparizioni della Madonna nella cittadina francese, e del 115° della fondazione dell’associazione.

“Un pellegrinaggio speciale quello di quest’anno – spiega ANNA MARIA BARBOLINI, presidente della Sezione Emiliano Romagnola dell’UNITALSI – perché vedrà coinvolta tutta la nostra regione e sarà un’occasione speciale non soltanto per celebrare l’anniversario delle apparizioni e della fondazione della nostra Associazione, ma anche per ritrovarsi tutti insieme e percorrere fianco a fianco, con i tanti giovani presenti, una forte esperienza di formazione umana e spirtuale”

Saranno moltissimi  i pellegrini provenienti da diverse città dell’Emilia Romagna  a prendere parte ad un viaggio speciale che porterà al santuario francese molte persone malate e disabili, assistite e sostenute dai soci dell’associazione nata oltre 115 anni fa

 “Quest’anno oltre ad un ricco programma per i giovani – aggiunge BARBOLINI -vogliamo offrire ai ragazzi, ai genitori e ai volontari dell’Unitalsi l’opportunità di riflettere su un  malessere sociale sempre più fortemente diffuso: il bullismo. Ne parleremo durante il pellegrinaggio con MARCO BARUFFALDI e il papà ARNALDO. Marco è un ragazzo Down che vive a Castel Franco Emilia ed è diventato  una star del web per aver cantato il suo manifesto rap “Siamo diversi tra noi“, un inno potentissimo contro il bullismo, che ha raccolto migliaia di visualizzazioni, con tanto di cd prodotto e venduto per raccogliere fondi a favore della disabilità. Marco, che  è stato nominato “Messaggero di Pace 2018” da Funvic Club Unesco, insieme a suo padre si sta impegnando moltissimo per aiutare i tanti (ormai) ragazzi vittime o coinvolti  in atti di violenza e come UNITALSI vorremmo essere accanto a loro per aiutare i nostri giovani a reagire e ad avere il coraggio di andare contro corrente. Ricordiamo il messaggio di Papa Francesco durante la Giornata Mondiale della Gioventù 2014:  “   Abbiate il coraggio della vera felicità! Dite no alla cultura del provvisorio, della superficialità e dello scarto, che non vi ritiene in grado di assumere responsabilità e affrontare le grandi sfide della vita!”

A Lourdes il pellegrinaggio prevede un programma intenso e profondamente coinvolgete: ripercorrere le tappe principali della vita di Bernardette, partecipare alla Processione Eucaristica, al Flambeaux, alla Via Crucis, alla Penitenziale e alle celebrazioni delle Sante Messe.
In ogni celebrazione verranno ricordati ragazze e ragazzi, uomini e donne –  sempre più numerosi – vittime di  Bullismo e cyberbullismo

LE ISCRIZIONI SONO ANCORA APERTE: Per info si può chiamare il numero verde gratuito 800.062.026 o il numero 320/7707637-051/4336260 oppure si può vistare il sito:  www.unitalsiemilianoromagnola.it

Please follow and like us: